11 cose da fare a Nizza

La scorsa settimana T. era a Nizza per delle riunioni di lavoro e, dato che al momento ho molto tempo libero a mia disposizione, ho deciso di raggiungerlo nel fine settimana per esplorare la città.

Non ero mai stata a Nizza prima d’ora e devo dire che la città mi ha fatto una bella impressione: è graziosa e a misura d’uomo. Il centro si visita tranquillamente a piedi, senza bisogno di prendere mezzi pubblici. Io ho prenotato un albergo economico proprio davanti alla stazione e non ho mai avuto bisogno di prendere un autobus.

Il tempo è stato bello sia giovedì che venerdì, non faceva per niente freddo e c’era sempre un bel sole, sabato invece ha piovuto fino a metà pomeriggio.

Le attrazioni principali della città si possono vedere tranquillamente in due giorni, se si vogliono vedere anche i musei, invece, meglio fermarsi un giorno in più.

Ecco le 11 che ho fatto a Nizza in due giorni e mezzo:

1) Passeggiare per la Promenade des Anglais
Il lungomare di Nizza è forse l’attrazione principale della città. Qui si vedono persone passeggiare, correre, andare in bici o sui pattini a qualsiasi ora del giorno. È famoso per le sue sedie blu in cui ci si può sedere per rilassarsi e guardare il mare.

2) Fare colazione ammirando il mare
IMG_7417
Entrate in una delle tante boulangerie (panificio) che ci sono in città e scegliete ciò che vi fa più gola. Poi, sedetevi in una delle sedie blu sul lungomare e assaporate la vostra colazione cullati dalla brezza marina. Io ho mangiato il mio pain au chocolat mentre osservavo ammirata dei vecchietti in costume da bagno giù in spiaggia che si tuffavano in acqua (in pieno inverno!).

3) Osservare la città dalla Collina del Castello
IMG_7447
Dal lungomare si può salire sulla Collina del Castello attraverso una lunga scalinata o un comodissimo ascensore. Se non avete particolari problemi, vi consiglio ovviamente di prendere le scale per ammirare il panorama anche dalle tappe intermedie. In cima si trova tanto verde, compresa un’area giochi per i bambini. Del castello sono rimasti solo alcuni resti, ma la vista è impagabile!

4) Assaggiare la socca
Si tratta di una specialità di Nizza a base di farina di ceci. In realtà, è lo stesso piatto che a Genova prende il nome di farinata genovese e a Livorno di torta di ceci, ma se non lo avete mai assaggiato vi consiglio di farlo perché è veramente buono. Potete provarla in uno dei tanti locali della città vecchia oppure al mercato di Cours Saleya.

5) Fare un giro sulla ruota panoramica
IMG_7470

In Place Masséna è presente un piccolo luna park con una grande ruota panoramica. Non so se la ruota viene tenuta soltanto durante il periodo di Carnevale, tuttavia se capitate a Nizza in questo periodo vale la pena fare un giro per tornare bambini e godere di una bella vista della città. Il prezzo, però, è un po’ altino: 8 euro!

6) Assistere ai giochi d’acqua della fontana
In Place Masséna c’è anche un’enorme fontana con giochi d’acqua (ecco un video). Ci si può sedere un attimo sulle panchine che la circondano e riposarsi guardando i getti d’acqua. A me è piaciuta molto!

7) Perdersi per le vie della Vieille Ville
La zona della città vecchia è la parte più pittoresca della città. Tante vie strette in cui perdersi ricche di negozietti carini e locali in cui fermarsi a mangiare. Il mio regalo di San Valentino (una collana con una pietra di labradorite) arriva proprio dalla città vecchia, un negozietto chiamato JFB Bijoux.

8) Aspettare una chiamata di Dio nella Basilica Notre-Dame


È la chiesa più grande di Nizza e, come si può immaginare dal nome, ricorda Notre-Dame di Parigi.
Il cartello che hanno messo all’entrata per far spegnere i cellulari è fantastico, dice “Entrando in questa chiesa Dio potrebbe chiamarvi, ma sicuramente non sul vostro cellulare” XD

9) Fare shopping per Avenue Jean Médecin
Visto che sabato pomeriggio pioveva, mi sono data a un po’ di shopping. In questa via si trovano negozi e centri commerciali, come Nice Etoile. Io sono entrata a fare un giro in tutti i negozi di articoli per la casa come Maison du monde e Habitat e ne ho approfittato per comprare delle bellissime tende per la casa.

10) Assistere alla Battaglia dei Fiori
Il Carnevale a Nizza è cominciato proprio sabato 17 febbraio. Non sono una grande appassionata di questa festa, ma visto che eravamo lì abbiamo deciso di acquistare i biglietti per la Battaglia dei Fiori. Purtroppo sabato pioveva, quindi siamo stati quasi due ore ad aspettare sotto la pioggia, ma miracolosamente ha smesso di piovere non appena è cominciata la sfilata!
La particolarità di questo evento è che ci sono dei carri ricoperti di fiori che vengono lanciati sul pubblico. Io ne sono uscita con un misero ramo di mimosa, ma ho visto alcune persone andare via con interi mazzi di fiori!

Questo slideshow richiede JavaScript.

11) Vedere la Cattedrale Ortodossa Russa
È la chiesa ortodossa più grande in Europa al di fuori della Russia. Dall’esterno è davvero maestosa e circondata da un grande prato verde in cui ci sono addirittura dei coniglietti.
IMG_7473

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...